Alberi

 

 

Alberi

 

Dovrei essere una quercia,

la più forte la più solida della sua stirpe,

ma sembro un cipresso

che adorna mesti e malinconici viali.

Mi sento un salice

esposto, indifeso, a tutte le intemperie,

le cui fronde trepidano

ad ogni mutar dell’aria,

ma non sono che una foglia

che il vento indifferente e crudele,

ha condotto in un deserto.

 

 

  ... 

Questi alberi sembrano pietrificati dal sole.

Un fremito di vento

li richiama alla vita

e, in un movimento tenue o violento,

scuotono ogni frammento

gridano e piangono il loro destino.

 

 

 

 

 



8 Commenti to “Alberi”

  1.   flyss Says:

    ciao bella,

    ti mando un bacio e ti auguro la buona notte..passavo di qua e ho visto che hai aggiornato poco fa!

  2.   Il Narratore Says:

    Uno scenario da foresta pietrificata. Molto ben disegnato.

    Ma non ci casco!!!!

    Io “so” che non sei un albero, ma uno splendido fiore. :-)

  3.   antonio76 Says:

    Non mi freghi.. anche gli alberi che sembrano più rinsecchiti hanno una linfa vitale inossidabile.. e hanno radici sotterranee che vagano per chilometri e chilometri pur di raggiungere una terra con un briciolo d’acqua..

  4.   Carmen Says:

    TU hai capito perfettamente come mi sento.GRAZIE!!!

  5.   Hope Says:

    Concordo col Narratore, per puro istinto visto che non ci “conosciamo”.

    Ma sò perfettamente cosa significhi sentirsi così

    (spreco di tempo?).

    Complimenti per come hai saputo descrivere a parole il tuo sentire.

    Ora è tempo di rifiorire.

    Un pò per tutti.

    Un bacio Tit.

  6.   Melania Says:

    Bellissime parole, complimenti.
    Grazie di cuore per il commento che hai lasciato da me.
    un abbraccio

  7.   Lory Says:

    L’importante è che sei qualcosa che pulsa… diventerai anche una quercia, vedrai :)

    Un bacino

  8.   mistycg Says:

    la foglia al vento…
    mi il vento non è sempre forte, e anche il deserto non è senza vita.
    tempo di trovare il posto su cui adagiarti, dolce fata del bosco.
    :) )
    buona domenica e bacio da misty